8.9.16

Salsa ai pistacchi per pesce

Tra le salse per il pesce (al forno, arrostito o anche a bagnomaria) ne ho provato una speciale un paio di decenni fa in una trattoria sul mare non lontano da Catania, di cui non rammento il nome e l'ubicazione precisa (Aci Trezza?), dimessa in apparenza ma non senza qualche originalità e raffinatezza. Si trattava di una salsa cruda al pistacchio, del quale garantivano la provenienza da Bronte, che arricchì il sapore di una spigola. Ora, su un volumetto della Bur degli anni 80 del Novecento, cioè di un tempo ancora più lontano, trovo una ricetta i cui ingredienti mi sembrano proprio quelli della salsa etnea. Provvedo pertanto a “postarla” benché non l'abbia ancora provata. È nelle cose che in questo tipo di ricette ciascuno proceda a una revisione delle dosi che tenga conto dei gusti familiari. (S.L.L.)

Ingredienti
100 g di pistacchi puliti, un limone, 4 spicchi d'aglio, la mollica di un panino, mezzo bicchiere di olio, aceto, sale

Preparazione
Fate ammorbidire il pane nell'aceto e strizzatelo bene. Tritate aglio e pistacchi e unitevi il pane. Salate, aggiungete il succo del limone e, sempre battendo con la forchetta, l'olio finché il tutto sarà ben amalgamato.


Enza Candela Bettelli, La cucina a fuoco spento, Bur-L'Europeo, 1983

Nessun commento:

statistiche