21.7.16

Fobie (S.L.L.)

La grande statua di Carlo Borromeo ad Arona (San Carlone)
Si può essere cristiani, ebrei, islamici, cioè adoratori di un dio onnipotente ed esclusivista, senza essere intolleranti e tendenzialmente pronti alla crociata contro l'infedele? Forse con uno sforzo di volontà e di libertà, che può essere individuale o collettivo, ci si riesce. Ma una qualche intolleranza è implicita in ogni monoteismo e perciò di quelle religioni continuo ad avere paura. 
Sarò islamofobo? 
Se lo sono, sono anche giudeofono e cristianofobo.
Tutto ciò non m'impedirà di salutare con gioia ogni condanna del terrorismo e dell'intolleranza islamista da parte di chi si definisce musulmano, senza pretendere che costui rinneghi il Corano; o di salutare ogni apertura di libertà del papa cattolico senza pretendere che tolga l'aureola di santo a quel Carlo Borromeo che costruiva carceri per le streghe o a quel Bernardo di Chiaravalle che considerava santità uccidere gli infedeli e martirio morire per loro mano.

stato di fb 19 luglio 2016

Nessun commento:

statistiche